Corsi online vs corsi tradizionali: ecco tutti i pro e i contro dei due tipi di percorso formativo

Jul 21 / Francesco

Corsi online vs corsi tradizionali

Sapevate che le prime tracce della formazione a distanza risalgono alla prima metà del 1800?

È l’inglese Isaac Pitman, inventore della stenografia, a dare vita, nel 1840, al “penny post”, il primo corso di formazione a distanza di cui si hanno notizie certe, supportata – ovviamente – a quei tempi dalla corrispondenza.

Da lì in poi sia in Europa che negli Stati Uniti, la FAD diventa una pratica comune che si evolve con i contenuti e con i mezzi di supporto (come, ad esempio, la radio).
Così, attraverso i secoli, arriviamo al nostro apprendimento online, argomento di cui si è molto discusso, soprattutto sui pro e sui contro rispetto alle lezioni tradizionali.

Ebbene, gli argomenti snocciolati dalle varie scuole di pensiero sono validi e forniscono una chiara spiegazione di entrambe le ipotesi, poiché sia la formazione a distanza sia quella tradizionale presentano vantaggi e svantaggi.
Esistono contingenze per le quali la FAD è più conveniente rispetto alle lezioni in presenza e altre per le quali è vero l’esatto contrario.

I pro della Formazione online:

  • si risparmia tempo
  • offre un apprendimento personalizzato
  • supporta l’apprendimento permanente
  • coltiva abilità di autodisciplina
  • costa meno (per entrambe le parti)
  • migliora le capacità tecniche degli studenti
  • offre crediti extra

I contro della Formazione online:

  • manca un'adeguata supervisione
  • non crea le abilità interpersonali
  • non motiva necessariamente gli studenti

Vediamo nel dettaglio i punti sopra elencati

1 Risparmio del tempo

Le lezioni online fanno risparmiare tempo agli studenti perché possono decidere la programmazione in base alle altre esigenze quotidiane.

2 Apprendimento personalizzato 

La flessibilità del materiale studiato offre l’opportunità di sperimentare corsi su misura in base al proprio modo di apprendere, alle proprie esigenze di studio, soprattutto nei casi in cui parliamo delle università virtuali. Va inoltre ricordato che esistono studenti particolarmente timidi per i quali le discussioni in classe diventano più facili rispetto al classico faccia a faccia. 

3 Supporto all’apprendimento permanente

Questo è un discorso che vale soprattutto per gli adulti che - per un motivo o per un altro - non hanno mai finito il loro percorso scolastico. C’è chi ad esempio, non può permettersi di tornare in aula a tempo pieno perché lavora ma vuole prendere il diploma. Ebbene, la formazione a distanza può essere la soluzione ideale.

4 Coltivare abilità di autodisciplina

Formarsi a distanza vuol dire darsi dei tempi e dei modi di studio. Se si hanno motivazioni forti si può acquisire praticamente in automatico una capacità di gestione del proprio tempo e, dunque, una forte capacità di autodisciplinare le proprie attività quotidiane.

5 Riduzione dei costi 

I mezzi di trasporto, gli alloggi per i fuori sede, la mancanza di spazi per accogliere un maggior numero di studenti, l’accesso facilitato e la condivisione dei materiali e contenuti multimediali: sono tutti fattori che incidono sui costi dell’istruzione tradizionale. Elementi che possono tranquillamente essere elusi dalla FAD.

6 Miglioramento delle capacità tecniche degli studenti

La FAD presuppone l’uso di device e la capacità di utilizzarli in modo rapido ed efficiente ed è proprio per questo motivo che si acquisisce una maggiore dimestichezza che poi tornerà utile anche nella vita professionale.

7 Offrono crediti extra

Attraverso le lezioni online gli studenti possono guadagnare crediti universitari e trasferirli ai loro atenei di riferimento in base al loro percorso di studi.

Nel dettaglio, possiamo vedere anche i contro della formazione a distanza

1 Manca una supervisione selezionata

Se nella FAD si richiede agli studenti un adeguato grado di autodisciplina è pur vero che questo comporta, almeno per taluni, avere troppa libertà che, senza una supervisione, può diventare un ostacolo al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

2 Non crea abilità interpersonali

Nella formazione tradizionale spesso gli studenti sono chiamati a confrontarsi, a discutere, a tenere discorsi, cosa che non succede nella FAD.

3 Non motiva abbastanza gli studenti

Quando gli studenti ricevono insegnamenti faccia a faccia, si imbattono in feedback verbali e criteri costruttivi, che instillano in loro una motivazione a non voler deludere i loro insegnanti. Questo li rende più motivati ​​per avere successo in settori specifici.

Pro e contro delle lezioni tradizionali

Ovviamente anche la formazione tradizionale presenta aspetti positivi e negativi per cui vale la pena approfondire il discorso.

I Pro della formazione tradizionale:

  • gli studenti imparano a lavorare sotto pressione
  • coltivano abilità interpersonali acquisiscono
  • maggiore fiducia nel parlare in pubblico
  • c’è una maggiore motivazione
  • ci sono sessioni di laboratorio

I contro della formazione tradizionale:

  • ci sono costi aggiuntivi
  • non c’è flessibilità nelle ore di studio
  • esiste una ristretta quantità di interazioni
  • non sono adatti a studenti introversi


Anche per la formazione tradizionale occorre dare un quadro completo delle varie situazioni, sia quelle a favore sia quelle che penalizzano questo tipo di istruzione.

1 Lavorare sotto pressione

Il tempo, ben scandito, abitua più facilmente gli studenti a lavorare sotto pressione. Questo determinerà una maggiore concentrazione non solo durante il periodo di apprendimento ma anche e soprattutto durante la vita professionale, sottoposta a scadenze continue.

2 Abilità interpersonali

Nelle aule tradizionali è molto più facile valutare i punti di forza e i punti di debolezza degli studenti da parte degli insegnanti. Ma è anche più facile creare capacità di relazionarsi e oggi le aziende assumono soprattutto chi ha questa dote o l’ha sviluppata.

3 Maggiore fiducia nel parlare in pubblico

È una delle capacità interpersonali che si possono sviluppare solo quando il pubblico è dal vivo (come accade nelle aule tradizionali) e questo aiuterà lo studente a comportarsi, in futuro, in maniera sempre professionale.

4 Maggiore motivazione

La comunicazione interpersonale è fondamentale per motivare gli studenti a fare sempre meglio e sempre di più. Oltre alla possibilità di crearsi una vera e propria vita sociale in ambito scolastico, cresce il senso dell’amicizia tra persone.

5 Sessioni di laboratorio

La maggior parte dei corsi richiede ore di laboratorio, che danno l’opportunità allo studente di fare esperienze pratiche reali, molto apprezzate anche in fase di scelta del personale di un’azienda.

I contro della formazione tradizionale

1 Costi aggiuntivi

L'istruzione tradizionale richiede costi come gli spostamenti in una facoltà o un college, l'alloggio e le attrezzature per la lezione.

2 Ore di studio non flessibili

Poiché gli studenti devono frequentare fisicamente le lezioni non c’è tempo per svolgere altre attività. E spesso, nell’organizzazione del proprio tempo in base alla frequenza delle lezioni, vengono penalizzate altre attività quotidiane.

3 Ristretta varietà di interazioni

Nelle aule tradizionali le interazioni sociali sono limitate alla popolazione che compone una classe, mentre nella formazione online hanno accesso anche persone di altri paesi e questo determina l’acquisizione di una prospettiva globale che in una classe fisica potrebbe mancare.

4 Non adatti a studenti introversi

In una classe tradizionale gli studenti sentono una pressione maggiore (quando devono rispondere, ad esempio, a domande o dedurre una conclusione). Questo può essere molto difficile per gli studenti introversi che si sentono molto di più a proprio agio e più liberi nella FAD.

Classi online vs classi tradizionali: quali scegliere dunque? 

Ogni scelta può essere quella giusta, basta valutare le proprie esigenze.
Il carico di lavoro, del resto, è lo stesso: in entrambe i casi ci sono esami, documentazioni, progetti e scadenze da rispettare.
Ma alla luce di quanto detto sembra proprio che le due opzioni siano ugualmente valide per cui è necessario cogliere il meglio dai due mondi.
A questo va anche aggiunto però, che l’istruzione è cambiata radicalmente negli ultimi mesi, con l’ascesa dell’e-learning dovuta alla pandemia di COVID-19.
Le scuole sono rimaste chiuse in tutto il mondo per oltre un miliardo di studenti.
La pandemia ci ha insegnato che le scuole e le facoltà devono essere pronte in qualunque momento ad andare online e insegnare da remoto.
Perché i cambiamenti che ha apportato il Coronavirus potrebbero diventare permanenti.
LA NEWSLETTER DI FORMAZIONE TURISMO

Non perderti le ultime novità dalla Virtual Academy

Thank you!

IN PRIMO PIANO

I migliori corsi del momento